TribYou

DEM: Direct E-mail Marketing

DEM Direct E-mail Marketing
Sebbene, negli ultimi anni, i canali di contatto si siano notevolte differenziati, l’e-mail rappresenta ancora oggi uno strumento prezioso per comunicare in maniera puntuale e coerente con i propri lead, prospect e clienti. Saper gestire una campagna di Direct E-mail Marketing non è poi così semplice come si possa pensare.

Sebbene, negli ultimi anni, i canali di contatto si siano notevolmente differenziati, l’e-mail rappresenta ancora oggi uno strumento prezioso per comunicare in maniera puntuale e coerente con i propri lead, prospect e clienti. Saper gestire una campagna di Direct E-mail Marketing non è poi così semplice come si possa pensare.

Il messaggio da veicolare deve essere declinato sulle reali e specifiche esigenze del target selezionato. Infatti, senza un database sufficientemente profilato e liste di contatti adeguatamente segmentate, pianificare e lanciare una campagna DEM potrebbe addirittura rivelarsi controproducente per la propria azienda.

Non riuscire ad intercettare e risolvere i bisogni del proprio target di riferimento può rivelarsi un errore irreparabile, con ripercussioni, a volte, molto importanti e, spesso, irreversibili sulla Brand Awareness.

Cos’è il Direct E-mail Marketing?

Il Direct E-mail Marketing non è altro che una strategia promozionale che prevede l’invio di un’e-mail direttamente ai propri contatti. Questo particolare approccio al marketing ha come obiettivo, non solo quello di vendere i propri prodotti e servizi, ma, anche e soprattutto, di migliorare le relazioni a medio e lungo termine con prospect e clienti.

In funzione dei sui elevati margini di personalizzazione (il messaggio è indirizzato ad uno specifico target oppure ad un determinato segmento del proprio database di contatti), rispetto ad altre strategie di marketing, il Direct E-mail Marketing è altamente misurabile.

E’ possibile calcolare, ad esempio, la percentuale di apertura delle e-mail (Open Rate), dividendo il numero di e-mail aperte per il numero di e-mail inviate e moltiplicando il risultato ottenuto per 100, oppure la percentuale di volte in cui i destinatari hanno interagito con l’e-mail inviata cliccando su un link (Click-through Rate), dividendo numero di click registrati per il numero di destinatari a cui è stata inviata l’e-mail e moltiplicando il risultato ottenuto per 100.

Come qualsiasi altra strategia, il lancio di una campagna di Direct E-mail Marketing ha, indubbiamente, una serie di vantaggi ma anche alcuni limiti, soprattutto se non è stata pianificata e gestita in maniera puntuale. Proviamo ad elencare sinteticamente quali sono.

Direct E-mail Marketing: vantaggi

  • Se la segmentazione del tuo database è pertinente, il Direct E-mail Marketing consentirà di instaurare solide relazioni con prospect e clienti, in quanto fornirà risposte puntuali ad ogni loro specifico bisogno;
  • Se le e-mail inviate sono sufficientemente personalizzate, la loro percentuale di apertura (Open Rate) crescerà proporzionalmente e, di conseguenza, anche il tasso di conversione (Conversion Rate);
  • Essendo una strategia di marketing altamente misurabile, il Direct E-mail Marketing consentirà di calcolare puntualmente il ritorno di investimento (ROI) di ogni specifica campagna promozionale.

Direct E-mail Marketing: limiti

  • Se la segmentazione del tuo database non è pertinente, una campagna di Direct E-mail Marketing non porterà ad alcun risultato. Ci si ritroverà ad aver speso soldi inutilmente!
  • Se i destinatari di una campagna di Direct E-mail Marketing non sono interessati ai tuoi prodotti o servizi, non solo potrebbero ignorare la tua e-mail, ma anche classificarla come spam, con ripercussioni evidenti anche su eventuali e future campagne promozionali

Il ruolo della tecnologia

Oltre a definire e contestualizzare il messaggio promozionale oggetto di una specifica campagna di Direct E-mail Marketing, è fondamentale dotarsi di uno strumento tecnologico per gestire al meglio l’intero processo.

Non si può, infatti, pensare di essere realmente efficaci senza aver implementato in azienda un software CRM in grado di agevolare la profilazione dei contatti (e, quindi, la segmentazione del proprio database), di gestire l’invio dell’e-mail e il monitoraggio delle performance delle relative campagne di Direct E-mail Marketing.

Pur essendo davvero numerose le piattaforme presenti sul mercato potenzialmente utilizzabili per realizzare selettivamente ogni singola fase della suddetta strategia, ai fini di una gestione end-to-end dell’intero processo, è consigliabile optare per una soluzione CRM All-In-One, come TAG, in grado di contribuire – operativamente e strategicamente – al raggiungimento degli obiettivi pianificati e di fornire una vista a 360° sul proprio business.

TribYou ha ideato la soluzione giusta per voi!

Share the Post:

Related Posts

Strategie DEM per la crescita B2B

Strategie DEM per la crescita B2B

Le campagne DEM si rivelano strumenti indispensabili in una strategia di digital marketing B2B. Il loro scopo? Facilitare una comunicazione efficace col proprio pubblico e rafforzare la consapevolezza del brand

Read More

Join Our Newsletter